Stop al foraggiamento della selvaggina.

Il foraggiamento della selvaggina fa male alla selvaggina. Perciò, a partire dall’inverno 2017/2018, tale pratica verrà proibita nel canton Grigioni. Con la campagna Stop al foraggiamento della selvaggina preghiamo gli uffici cantonali preposti, proprietari di boschi, associazioni ambientaliste, l’Associazione dei cacciatori grigioni con licenza e l’associazione degli agricoltori grigioni di mettere in pratica la proibizione di azioni di foraggiamento e di mostrare cosa ognuno può fare affinché la selvaggina possa sopravvivere alla stagione invernale.

La selvaggina deve restare selvatica e sana.

La selvaggina deve restare e non abituarsi ai foraggiamenti invernali. Per camosci e stambecchi, ciò sembra ovvio. La selvaggina dispone, per natura, di strategie di difesa sufficientemente raffinate da far superar loro l’inverno. Aiutate la selvaggina a superare l’inverno in modo sano. Non foraggiate gli ungulati, recintate possibili fonti di foraggio al sicuro dalla selvaggina o rendetele inaccessibili.

Rispettare e potenziare le zone di riposo per la selvaggina.

Per gli ungulati è indispensabile poter passare l’inverno in zone possibilmente indisturbate. In questo modo, non perdono energie per fuggire nella neve alta. Gli animali hanno bisogno di zone in cui ritirarsi a riposare. Oggigiorno, nel canton Grigioni sono state emanate delle zone di riposo per la selvaggina. In queste vige il divieto di accesso o un accesso è permesso, in modo limitato, a sentieri o strade segnalate. Rispettate assolutamente le zone di riposo per la selvaggina e fate rispettare queste zone anche agli altri, di modo che la selvaggina rimanga indisturbata in questi territori. Lo stesso vale anche per i cercatori di corna in primavera. Il settore turistico (p. es. scuole di alpinismo ed impianti di risalita) informa gli ospiti sulle zone di riposo per la selvaggina e crea divieti di accesso. I comuni tengono conto delle zone di riposo della selvaggina nella pianificazione locale ed emanano zone di riposo per la selvaggina.